La chirurgia orale è la branca della medicina odontoiatrica che si occupa degli interventi chirurgici nella zona orale, sia a carico dei tessuti molli (gengiva, mucosa e lingua) sia a quelli tessuti duri (osso mascellare e mandibolare). I principali interventi sono rappresentati dalle estrazioni di denti, l’asportazione delle neoformazioni (cisti, odontomi, fibromi, ranule,… ), dalla chirurgia preprotesica e/o preimplantare.

La chirurgia presso lo Studio MB

Come per gli interventi chirurgici delle altre aree mediche, anche la chirurgia orale deve essere fatta riducendo al minimo i rischi di infezioni post-operatorie.
Per questo motivo la preparazione dell’ambiente, del paziente, dello strumentario e dell’operatore sono standardizzate e gli interventi vengono effettuati in una sala chirurgica appositamente studiata; in questo modo si garantisce il massimo in termini di sterilità e di sicurezza intra- e post-operatoria.
La difficoltà dell’intervento o la sensibilità dei pazienti è molto differente a seconda del tipo di trattamento da effettuare; per questo motivo siamo in grado di offrire ai nostri pazienti, interventi eseguiti in anestesia locale, in ansiosi endovenosa, in sedazione cosciente endovenosa ed in anestesia generale con intubazione oro- o naso-tracheale.

NEOFORMAZIONI DEI TESSUTI MOLLI

Le neoformazioni derivano da un processo patologico variabile; odontomi, fibromi, cisti, ranule e calcoli, sono alcune delle lesioni che si possono formare a carico del cavo orale. Con un intervento chirurgico esse vengono asportate, per impedire di espandersi e creare quindi maggiori fastidi o un aggravamento del quadro clinico.

ESTRAZIONI DENTI DEL GIUDIZIO

Oggigiorno i denti del giudizio raramente trovano lo spazio sufficiente per crescere correttamente nella bocca. Per questo motivo molto spesso rimangono inclusi o semi-inclusi nella gengiva o vanno incontro a carie e malattia parodontale per difficoltà di igiene. Molto spesso queste malattie si estendono però anche al dente contiguo; per questo motivo l’estrazione preventiva di denti del giudizio malposizionati è fortemente consigliata. L’estrazione di questi denti ha un grado di difficoltà molto variabile a causa della differente posizione e anatomia del paziente.

CHIRURGIA RIGENERATIVA PRE-IMPLANTARE

L’implantologia osteointegrata necessita di tessuto osseo per poter inserire correttamente un impianto. In taluni casi la quantità a disposizione non è sufficiente per cause traumatiche (incidenti), patologiche (parodontiti) o fisiologiche (riassorbimento dovuto all’età). In questi casi la chirurgia preimplantare è necessaria prima di procedere all’inserimento degli impianti in quanto permette di ripristinare gli adeguati volumi ossei necessari nella zona interessata. Tra questi ricordiamo i seguenti interventi: rialzo del seno mascellare, innesti ossei di apposizione o interposizione, rigenerazione ossea guidata pre- o peri-implantare.