La prima fase di trattamento attivo della malattia parodontale (gengivite o parodontite) é la terapia casuale associata a istruzioni di igiene orale domiciliare.

Terapia causale parodontale

La terapia causale parodontale consiste nella rimozione di placca e tartaro presente sulla superficie dei denti. La procedura viene eseguita da professionisti del settore (asssitenti di profilassi, igienisti, medici dentisti) che con degli strumenti meccanici ad ultrasuoni (ablatori) e con degli strumenti a mano (scalers) rimuovono i depositi duri (tartaro) e la placca. La fase finale consiste nella lucidatura delle supercifi dentali pulite con gommini e paste lucidanti per favorire il mantenimento igienico domiciliare.

Istruzioni igiene orale domiciliare

Una parte fondamentale nel trattamento della malattia parodontale è quella relativa ll’istruzione del paziente. Solamente una corretta pulizia a domicilio permette infatti di trattare in maniera adegauta ed efficace la malattia parodontale. Ciascun paziente è quindi molto responsabile e svolge un ruolo attivo nell’andamento della terapia.

Il paziente verrà istruito ed insieme scelti i migliori dispositivi di igiene orale in funzione dell’anatomia e della manualità del paziente. Per ogni paziente viene infatti studiato un kit di strumenti con i quali poter essere efficaci nell’igiene orale dominciale da effettuarsi al meglio dopo i pasti ed in maniera veramente completa e minuziosa almeno ogni 24 ore. Spazzolino manuale o elettrico, idropulsori, scovolini interdentali, filo interdentale, archetti, puliscilingua, pastiglie rilevatrici di placca: ad ogni paziente il suo kit individualizzato di strumenti.

icon